FOLLOW ME > facebook blog | photography* | twitter | instagram* | rss

11 luglio 2008

iPhone mania

Per chi non lo sapesse oggi è un giorno storico per la telefonia italiana, dopo aver aspettato più di un anno ora gli Italiani possono mettere mano sul telefono più discusso della storia della telefonia.

Ecco quindi un post di riassunto con gli articoli migliori presi dal web tanto per farvi un'idea di cosa giro intorno a questo nuovo fenomeno.

I primi possessori. Ecco qui le prime impressioni di coloro che con tata pazienza hanno aspettato l'iPhone fuori dai negozi per poter mettere le mani sul primo iPhone, quindi non ci resta che lasciare spazio alle loro impressioni e ai loro racconti.
Siparietto finale: il mio operatore mi chiede “con quale abbonamento lo vuole comprare” ed io “nessuno, voglio la versione free” e lui “questo è un telefono SEMPRE COLLEGATO AD INTERNET, scarica dati OGNI SECONDO, se non lo lega ad un abbonamento pagherà 6 euro per MB, a fine serata sarà prosciugato…”…ed io “ah si? Non si preoccupi…sono ricco! :-)”
I primi al mondo. Visto il fuso orario mentre noi stavamo ancora aspettando l'iPhone i neo zelandesi facevano la fila e compravano il telefonino prima di tutti. Ma proprio tutti. In questo video il countdown dell'evento.

I nuovi piani. TIM intanto ha aggiunto due nuovi piani (abbastanza inutili visti i prezzi e la concorrenza estera), un piano per coloro che già hanno già TuttoCompreso di Tim (20€ al mese è identica ad iPhone Starter) e una a 70 € al mese per 5GB di dati, ma telefonate ed sms si pagano. Sembra quindi che la petizione dia i primi frutti, peccato che a gestire le compagnie ci sia Paperoga, quindi inutile sperare che cercando di migliorare, migliorino davvero la situazione. Secondo La Repubblica Vodafone avrebbe anche introdotto la possibilità di comperare l'iPhone a rate di 9 euro mensili con 100 euro di sconto sul prezzo di listino. Servizi esclusi (che si pagano in base al proprio piano) e solo per gli abbonamenti.

Antitrust. Intanto l'Antitrust italiano sembra abbia aperto un'inchiesta sulla politica poco concorrenziale che gira attorno all'iPhone da parte dei due operatori italiani. Stermoa vedere nei prossimi giorni cosa diranno le compagnie e come evolveranno le cose, ma soprattutto attenderemo l'arrivo di H3G Italia a settembre con tariffe che dovrebbero essere del 30% più basse.
A pezzi. Non potevano mancare i primi temerari di iFixit che hanno fatto a pezzi l'iPhone, scoprendo che quelle due viti piccole piccole che stanno vicino al dock servono proprio per aprire la scocca dell'iPhone e che la batteria non è saldata ma solo incastrata. Facendo 2+2 si potrebbe dire (si potrebbe, ripeto) che è molto probabile che facendo un po' di attenzione la batteria si potrebbe anche cambiare da soli senza dover mandare il telefono in assistenza.
Il Giornale. Con grande squillo di trombe Nicola Porro de "Il Giornale" ieri ha mostrato la prima video recensione dell'iPhone. Una recensione fatta per spiegare l'iPhone anche ad un bambino di 5 anni. Senza infamia ne lode il giornalista spiega un po' come stanno le cose anche se sembra che sia la prima volta che veda un iPhone. Molto meglio il tour guidato di Apple che ne spiga le funzioni per la prima volta in lingua italiana, da guardare sul sito o da scaricare.
Dr House. L'iPhone sta benissimo, ma sembra che il product placement di Apple funzioni ancora meglio, nella 14esima puntata della 4a serie (intitolata "Vivere il sogno", se non volete rovinarvi la sorpresa non cliccate sul link) al 21 minuto la dottoressa chiamata "13" tiene in mano quello che sarebbe un iPhone 3G bianco. E non è la prima volta che succede.
Unboxing. Poteva mancare? Cosa? Lo spacchettamento! Come tradizione anche l'aprire una confezione di un prodotto Apple può essere emozionante, soprattutto se come i ragazzi di BGR siete i primi a farlo. Da oggi in poi ci stancheremo di questa pratica ma intanto godiamoci uno dei primi unboxing.
Pubblicità. Con il lancio dell'iPhone in Italia dovrebbero partire in questi giorni le prime campagne pubblicitarie (spot tv, cartelloni, manifesti) delle due compagnie che lo faranno conoscere al grande pubblico. Per adesso non si è ancora visto nulla tranne questo cartellone in un negozio Tim che fa buon sperare che non assisteremo a scene pietose come "quatro parelle".

Macity. Il puntuale sito d'informazione Apple esce oggi con una recensione approfondita sull'iPhone 3G, davvero ottima, da leggere, corredata di molte foto. Il sito toglie anche tutti i dubbi sul fatto che l'iPhone sbloccato mostrando le prime immagini di un terminale che funziona sia con 3 Italia che con Wind.
Proteste. Melablog segnala anche due suoi lettori, Tommaso e Fabrizio, uniti nella protesta contro le tariffe di Tim e Vodafone per l'iPhone. Raccontano di come siano riusciti a calamitare l'attenzione dei fotografi che stavano immortalando le code e degli intervistatori di Repubblica.tv e Ansa. Anche questo è successo nella lunga notte bianca dell'iPhone.
Milionario o iPhone? Joyoftech con la sua solita ironia pubblica una vignetta che merita di essere letta. Un giovane si reca in un negozio per prendere un iPhone e il commesso gli fa notare che tenendo l'iPhone per 4 anni spenderebbe 10.000 $, soldi che se investirebbe lo farebbero diventare milionario. Il ragazzo in preda alla peggiore febbre da iPhone riconosce che il consiglio è davvero utile ma...

Image and video hosting by TinyPic
clicca sull'immagine per accedere al sito
GLI SFONDI. Non poteva mancare la segnalazione del mio sito di sfondi per iPhone (ma anche per iPod Touch), adesso che l'iPhone inizierà le vendite anche nel nostro paese. Tutto è ovviamente gratuito!

fonti melamorsicata.it | melablog.it | macitynet.it

3 commenti:

Zion ha detto...

è un articolo stupendo, saint. bravo, preciso e puntuale.
Altro che i giornalisti che girano per la rete... bravo bravo bravo!

Zion

Saint Andres ha detto...

GRAZIE ZION! Davvero! Non c'è nulla di più piacevole di un commento come il tuo, che premia il tempo che ho speso a cercare articoli e mettereli insieme per questo post!

Grazie mille ancora!

Matteo ha detto...

A si, concordo totalmente con Zion. [E' che l'avevo letto dal Touch e mettere commenti da li è un po' scomodo].