FOLLOW ME > facebook blog | photography* | twitter | instagram* | rss

9 maggio 2008

Programmare i post con Blogger: ora non più in beta

Tempo fa vi avevo accennato a draft.blogger.com, il "laboratorio sperimentale" con le ultime novità di Blogger, e del fatto che si potessero programmare i post ad una data preimpostata (nel futuro ovviamente).

Ora questa funzione è disponibile anche per la versione classica di Blogger (www.blogger.com).

Senza spendere tante parole su questa funzione sulla quale mi sono già soffermato vi ricordo che per programmare un post, dalla finestra di scrittura in basso a sinistra cliccate su "Opzioni post" e mettete la data in cui vorreste che fosse pubblicato il vostro post e cliccare su "Pubblica post". Nella schermata successiva Blogger vi informerà che il vostro post è stato programmato.

In ogni caso per la guida più dettagliata, anche se non c'è altro da sapere di rilevante, vi lascio al post già scritto in passato che potete seguire alla lettera.

* * * * *

PS Una news dell'ultimora, per gli amanti delle statistiche, apprendo dal blog di Google Analytics che è in beta privata la versione di Blogger con integrato Google Analytics, il famoso servizio professionale di monitoraggio delle visite di Google, senza quindi bisogno di iscriversi. Si potranno tenere le statistiche specifiche per il nostro blog direttamente da Blogger!

Per ora la questione come dicevo è riservata solo a poche persone, ma appena la cosa diventa di dominio pubblico vi informerò subito.

6 commenti:

thecatisonthetable ha detto...

A me blogger mi sta proprio antipatico.

- Si possono usare pochi font.
- Non si capisce come cavolo si formatta il testo.
- Mette gli spazi dove cavolo gli pare.

E per il momento è tutto...

Uffi.

Saint Andres ha detto...

BEh, come ogni cosa penso che alla fine conta sempre l'uso che se ne fa, essendo un tipo molto rigoroso e a volte noioso con Blogger mi sono semrpe trovato bene. I caratteri pur essendo pochi non mi hanno dato problemi, visto che alla fine ne uso sempre uno solo.

Poi per formattare il testo non ho ben capito il problema, l'unica cosa è che se usi Safari non hai la formattazione completa, ma con un altro browser hai zero problemi.

thecatisonthetable ha detto...

Non uso Safari.
Il punto è che, essendo io ossessiva, do grande valore alle spaziature fra i paragrafi.
Se formatti il testo interno, annulla le interlinee che dai, e ti mette tutto "uniforme"... mi fa uscir di testa!
E il testo sottolineato? E il barrato? Utopia... Sigh...

Saint Andres ha detto...

IN effetti non ti do tutti i torti su quello che hai detto, è che sono funzioni che non ho mai usato o di cui abia mai sentito la necessità, sarà per questo che mi trovo bene con Blogger.

HANNA ha detto...

Hi!
io ne ho di blogs su diverse piattaforme, ma sul blogger è un sballo...ti fa sperimentare di tutti colori...
io non mi affido alle funzionalità ma ringrazio il blogger per le opportunità che ci offre volendo "impegnarci"e usare un po' di nozioni apprese "in giro"
hey,grazie anche a te per le novità, buona domenica!

Anonimo ha detto...

Non credo che blogger sia noioso, certo e' un po' ostico ma permette discrete personalizzazioni questo e' il mio ,che ne pensate? http://oracolo-oggi.blogspot.com/