FOLLOW ME > facebook blog | photography* | twitter | instagram* | rss

17 dicembre 2006

Nokia 6680: Recensione


Dopo averlo presentato ecco una recensione, non tanto per invogliarvi a prendere questo ottimo telefono, ma così, per darvi il mio parere.

Ho sempre avuto Nokia. Ormai questo mi da sicurezza, è un po' una garanzia. E come le precedenti volte il brand non delude. Niente sconvolgimenti, tutto è al proprio posto, dove ti aspetteresti di trovarlo (sto parlando del software), puntuale, con l'aggiunta (farò sempre riferimento al mio 6600) di alcuni elementi che mi hanno stupito in modo positivo, eccoli:
  • il menù del tasto centrale. In pratica quando il telefono è in stanby si può scegliere tra 5 applicazioni da aprire semplicemente cliccando nelle quattro direzioni (con l'aggiunta del click centrale). In pratica l'utilizzo del menu vero e proprio del telefono è molto ridotto.
  • la fotocamera coperta dalla cover posteriore che scorre. Grazie a ciò il menu rapido "fotocamera" è quasi inutile (funziona per la fotocamera anteriore) perché allo "slide" della cover si attiva la fotocamera (si attiva anche quando abbiamo la tastiera bloccata, e alla chiusura il blocco tasti torna attivo).
  • il sensore di luminosità che controlla la retro illuminazione di tastiera e display. In condizioni di ottima luminosità la tastiera evita di illuminarsi risparmiando in batteria.
  • il colore nero che non avevo mai notato prima d'ora rende il telefono più snello (eh eh, è vero il nero "smagra") ma anche meno "plasticoso", nel senso che si percepisce meno il fatto che sia di plastica come molti telefoni Nokia.
Queste 3 caratteristiche mi hanno soddisfatto parecchio. A tutto aggiungo il fatto che il telefono grazie al sistema operativo Symbian Serie 60 è totalmente personalizzabile con l'aggiunta di una miriade di applicazioni (tanto per fare un esempio nel telefono è inclusa la suite Quick Office -per leggere ed editare documenti di MS Office- e il supporto per la lettura di file PDF), cose che non userò mai (chi è che si metterebbe aguardarsi i PDF sul telefono?) però io sono del parere che è sempre meglio andare a 50 all'ora con una Ferrari piuttosto che con una Multipla (con tutto il rispetto la Fiat e i proprietari di quest'auto), insomma il fatto di avere la possibilità di fare certe cose anche se poi non le fai per me è già appagante.

L'unica pecca di questo telefono (ma comunque ormai un marchio di fabbrica Nokia) è dato dalle dimensioni, piuttosto impegnative, che non vanno molto d'accordo con le tasche dei pantaloni, però il display ampio e luminoso e una tastiera molto comoda è il lato positivo della medaglia.

In definitiva un altro ottimo terminale della casa finlandese, ben collaudato e quindi privo dei classici problemi di gioventù che a volte affliggono gli utlimi modelli.
Visto il prezzo (249 euro) è uno degli umts meno costosi e più prestazionali, ne sono totalmente soddisfatto.

6 commenti:

zellon3 ha detto...

Anche io lo reputo un ottimo prodotto, anche se la tua colorazione ci starebbe molto meglio della mia di fianco al mio pavillion nuovo luccicante ;P

Piggio ha detto...

"però io sono del parere che è sempre meglio andare a 50 all'ora con una Ferrari piuttosto che con una Multipla"

non sono daccordo, in quanto la ferrari è molto limitata in fatto di alcuni dettagli per cui forse la ferrari è adatta solo per le piste.
E poi se vedi la multipla per quanto orripilante e scomoda che possa sembrare, basta vedere i tassisti che la usano, indice che è una macchina da 50 allora!
Certo se confrontavi la ferrari con la mia atos ci si poteva stare.. ma con la multipla no!

:D ps io uso già quick office e pdf reader sul mio 6600
e è molto comodo puoi vedere dei documenti che attraverso internet col telefonino non ci si riuscirebbe.

Sembra comunque un passo avanti ai primi cell serie 60
Peccato che rimanga sempre 60!

Mancano ulteriori notizie!
Le aspettiamo con ansia

(grazie per la recenzione!)

Saint Andres ha detto...

x ZELLON3: come direbbe la Hilton, "pure black" o "so stylish" o cavolate del genere:D :D

x PIGGIO: il mio era un esempio rpeso con una macchina a caso (la Multipla). Quello che volevo dire è che io preferisco avere la possibilità di fare qualcosa, magari non sfruttare appieno tutte le caratteristiche che mi si presentano davanti ma comunque sapere che ci sono.
Avrai capito che mi piacciono le macchine sportive, insomma il Ferrarino sarebbe il mio sogno. In questo caso la mia frase acquista più significato, nel senso che preferirei andare ai 50 all'ora con il Ferrari e poi sgasare quando ne ho occasione, insomma divertirmi molto, piuttosto che essere limitato ad avere una macchina "normale" come la Multipla che di sportivo non ha molto. Non so se capisci meglio quello che intendo dire, anche perché è un ragionamento che se uno uno non se ne intende di queste cose (ad esempio a mio papà basta un telefono che telefoni, se ne frega pure degli sms) probabilmente piò sembrare assurdo.

PS: non potevo citare la Atos, visto che ne possiedo una anche io e che alla fine è stata compagna di mille avventure, ed è pure stata la prima auto che ho guidato.
Comunque la Befana quest'anno avrà un bel pacchettone da tenere dentro il sacco, sta arrivando qualcosa di molto buono, tanto per rimanere in argomento.

Saint Andres ha detto...

Piggio che ulteriori notizie vorresti?
Fai pure domande...

Lacrimadiluna ha detto...

Vorrei farvi notare, signori, che ad andare ai 50 col Ferrari forse forse è perchè volete farvi vedere... Ehehe ;D

Saint Andres ha detto...

x LACRIMADILUNA: ma il Ferrari lo prenderei pure nero che mi sembra più ganzo e non attira neppure tantissimo l'attenzione :D :D