FOLLOW ME > facebook blog | photography* | twitter | instagram* | rss

25 giugno 2007

[84] Musica: Armand Van Helden "I want your soul"

I want ya oh I want you so
Do you want it right now
Oh I cant let go
Siedah Garret

Dopo "My my my" (recensione) torno a parlarvi di uno dei più famosi disc jockey americani, ovvero Armand Van Helden (mySpace | wikipedia).
Per gli amanti del french touch "I want your soul" (video | grazie a Matteo!) è una canzone imperdibile. Soprattutto per il fatto che questo dj è solitamente orientato a produzioni che si discostano da questo genere.

Allora, vediamo ancora una volta di far chiarezza su questo stile (non nascondo che è tra i miei preferiti). Di per sé lo stile è tanto semplice quando difficile da realizzare, se non per il raggiungimento di una certa armonia che deve trapelare dal brano e un certo groove dinamico che non può mancare.
L'intento è quindi quello di unire un pezzo (solitamente anni '80) e unirlo (sovrapporlo) ad una base più moderna, che renda il pezzo più aggressivo.
In questo caso stiamo parlando di un pezzo dimenticato dai più come "Do you want it right now" (video | testo), datato anno 1985, di Siedah Garrett. Al campionamento di questa canzone si è aggiunto il lavoro di Mr. Van Helden che ha saputo creare una base che è un misto tra sonorità house contemporanee e un forte richiamo agli anni '80 (Cindy Lauper in primis), molto aggressiva ma mai eccessiva nei toni (stiamo sempre parlando di french touch e quindi di musica commerciale).
Ne esce quindi un pezzo fresco, estivo, slegato dalle altre produzioni di questo artista, decisamente piacevole, che coniuga sapientemente anni '80 e uno degli stili di musica house più chic, ma che può facilmente essere "assimilato" anche da quelli che meno amano la musica house.

PS: i più scaltri avranno anche notato una cosa riguardo a titolo e testo. Se nel titolo si parla di "I want your soul " nel testo della canzone (come nell'originale ovviamente) si parla di "I want you so". Curioso vero?

Ringrazio Matteo per il video

* * * * *

Altri pezzi simili:
(clicca sul titolo per leggere la recensione)

"My my my" Armand Van Helden feat. Tara McDonald (video)
"Somebody's watching me" Beatfreaks (video)
"Life (Pierre de la Touche rmx)" Chic Affair
"Out of time" Dave Armstrong feat. Hingrid Hakanson
"Call on me" Eric Prydz (video)

Armand Van Helden mySpace | wikipedia
video | * Le ultime recensioni


9 commenti:

Michele ha detto...

veramente bella, ottimo connubio tra musica anni '80 e house moderna

LacrimadiLuna ha detto...

E' davvero bella quets acanzone... penso che ti costringerò spesso al tasto repeat... E poi è un pezzo che mette il buonumore... Ed anche il video, devo dirlo è davvero riuscito bene! bravi i me' tosi :D

Saint Andres ha detto...

Beh, in questo caso, LacrimadiLuna, non mi dispiacerà per niente il tasto repeat, la canzone paice molto anche a me, e mi ha colpito subito, fin dal primo ascolto per il suo stile.

Il video è davvero ben fatto, ormai siamo diventati un team audio/video perfetto!

Piggio ha detto...

figa life!
Provo le altre

Zion ha detto...

mah sono una voce fuori dal coro: non mi piace. Forse perchè mi piace molto la musica anni 80, e il riprendere sempre le stesse basi/melodie da un po' di anni a questa parte mi ha stufata. Sono poche le canzoni che sento rivisitate che mi piacciono davvero (una su tutte, "tell me why?" era venuta bene). Io spero sempre in canzoni un po' originali, e sentire solo cover e remixes mi infastidisce un po'.

Zion :P
ps la recensione però è fatta molto bene!

Saint Andres ha detto...

Bravo Piggio, vedo che allora non è fatica sprecata tutto quello che consiglio, che poi piaccia o meno!

Rispetto ogni giudizio, anzi mi fa piacere che tu abbia scritto per dire che la canzone non ti piaccia.
Come dici tu forse un po' troppo cover/remix (ricordiamo che la citata "Tell me why" era l'unione di ben 2 canzoni!). Ma qui a differenza del lavoro di Supermode ci troviamo di fronte ad un semplice esempio di French Touch, un po' alla Pierre de la Touche, per intenderci, insomma fa parte del genere la semplicistica tecnica di sovrapporre ad un brano in questione una base più moderna.
Insomma "Tell me why" è più improntato sulla musica house, "I want your soul" segue le orme degli artisti house francesi.
In ogni caso non sono qui per farti cambiare idea, ci mancherebbe altro, piuttosto per darti una piccola spiegazione sul mio punto di vista.

Ciao!

Zion ha detto...

:-) sei sempre il migliore nelle spiegazioni :D

Ah buon weekend a te e alla tua bella!
^____^

Zion

Zion ha detto...

ho scritto davvero "buon weekend"? O_O
No, dai. Davvero davvero? (sono fusa sono fusa sono fusaaaa)

T.T
nella mia testa era venerdì. Sigh.
Siiiiiiiiigh!!!!!!!!!!!!!!!
>__< qualcuno mi salvi dai prossimi due giorni!!!

Zion (weekendista di professione)

Saint Andres ha detto...

Grazie dei complimenti Zion, mi sembrava doveroso spiegare qualcosina, magari i lettori ne ricaveranno info utili.

Comunque non ti preoccupare per il weekend, anche io come te e il buon vecchio Michael Gray: "I can't wait for the weekend to begin" :D :D