FOLLOW ME > facebook blog | photography* | twitter | instagram* | rss

19 ottobre 2010

Singapore | Marina Bay Sands, il resort e la piscina più alta del mondo

singapore, marina bay sands, resort, hotel
Prima che ci disputassero un Gran Premio di Formula 1 sinceramente di Singapore conoscevo ben poco, ma l'occasione mi ha permesso di conoscere le megacostruzioni di questo paese e se ne scoprono delle belle.
Si parte proprio dal Circuito di Marina Bay, che sorge in una delle zone più recenti della città, strappata alle acque del mare e bonificata diventando così una delel zone più lussuose del paese. Il circuito benché noioso e che lascia poco spazio ai sorpassi gode di un fascino unico nel suo genere, non solo unisce la bellezza di un circuito in mezzo ai grattacieli più alti di Singapore ma viene disputato di notte. L'idea di Ecclestone di poter correre la Formula 1 senza la luce del sole è stata premiata con il tutto esaurito per ogni Gran Premio.
singapore, marina bay sands, resort, hotel
Chi ha seguito i 3 gran premi disputati finora avrà notato la Singapore Flyer, la ruota panoramica più alta del mondo, 165 metri d'altezza che permettono una vista non solo sulla città o sul Gran Premio di Formula 1 (le cabine sono dotate di aria condizionata, tv e un giro dura 30 minuti) ma anche su un raggio di 45 kilometri della zona circostante.
singapore, marina bay sands, resort, hotel
Si passa poi ad alcune costruzioni davvero particolari, viste di sfuggita sembrano davvero costruzioni spaziali, ma si tratta di un complesso di teatri e sale concerti chiamati Esplanade.
singapore, marina bay sands, resort, hotel
Da quest'anno si è vista una novità, un nuovo complesso che è stato inaugurato all'inizio dell'anno e che rappresenta uno dei punti più interessanti del paese. Parlo del Marina Bay Sands un resort di lusso che include un casinò, shopping mall, sala convegni, un museo, due isole artificiali in fase di costruzione e la piscina più alta del mondo, situata in una sorta di "trave" che unisce i tre grattacieli della struttura a oltre 200 metri d'altezza.
singapore, marina bay sands, resort, hotel
Fare il bagno in questa piscina non è solo un'esperienza che completa il lussuoso soggiorno nel resort ma anche un'emozionante punto di vista sulla baia, un belvedere "acquatico" lungo 150 metri in cui fare il bagno e godersi il panorama. La piscina è famosa non solo per la sua grandezza ma anche per il suo essere borderless, senza bordi appunto. Confondendosi direttamente con l'orizzonte e dando l'impressione di cadere nel vuoto.
singapore, marina bay sands, resort, hotel
Il complesso comprende tra le cose oltre 2.500 stanze, una sala congressi da 250.000 metri quadrati che funge anche da polo per le esibizioni e, come già detto, un casinò. 8 miliardi di dollari di investimento per un complesso che in realtà è in buona compagnia. Non solo perché è formato da 3 torri e perché i tavoli da gioco sono 600 (più altri 30 esclusivi e riservati a clienti selezionati) e le slot machine 1.500 ma anche perché la società che lo gestisce la Las Vegas Sands è proprietaria di resort/hotel/casinò tra i più famosi al mondo, tra cui il Venetian (edificio che replica fedelmente il capoluogo Veneto), il Palazzo (entrambi a Las Vegas) e un'altro Venetian a Macao, tanto per citare alcuni progetti.
singapore, marina bay sands, resort, hotel
Le 3 torri sono a forma di "Y" rovesciata, più simili a due pedine di un domino di cui una è appoggiata all'altra. Inizialmente il progetto prevedeva che ogni torre divisa in due parti non avesse bisogno di particolari strutture aggiuntive di rinforzo, se non quelle già previste nel piano iniziale, ma in realtà nella torre obliqua sono stati inseriti al suo interno, nei muri, dei cavi di tensione d'acciaio in modo da evitare che il suo peso incidesse troppo su quello dell'altra torre.

Insomma non ci resta che sognare, perché effettivamente questo è un posto da sogno, chiamiamola pure la Dubai dell'estremo Oriente, per competere con gli sceicchi non manca niente.
singapore, marina bay sands, resort, hotel
Il centro commerciale include 300 negozi con i brand più famosi dell'alta moda e i ristoranti sono 50, inoltre sono in via di costruzione due isole per strappare al mare terreno buono per nuove costruzioni. Non mancano i record, la piscina più alta del mondo, la ruota panoramica anch'essa senza rivali, un circuito di Formula 1 cittadino in cui si corre di notte illuminati a giorno.
singapore, marina bay sands, resort, hotel
PS. Adesso vi svelo un segreto, anzi vediamo di togliere un po' di poesia ad uno degli elementi più caratteristici di questo complesso: ovvero della infinity pool, come è chiamata in gergo la piscina che sembra non avere bordi. Anzi, non dite che vi ho rovinato la poesia di questa piscina o la curiosità di andare a vedere dal vivo se veramente cade a strapiombo, di verificare di persona le soluzioni di sicurezza per evitare che qualcuno scivoli fuori dalla piscina.
Ecco, io vi avverto e quindi se amate sognare oppure se domani mattina dovete partire per andare a Singapore non sarò io a rovinarvi la sorpresa, ma la curiosità. Le foto di quello che c'è oltre quell'invisibile bordo sono tre, UNO (quella meno traumatica), DUE e TRE. Adesso vediamo in quanti non resisteranno alla curiosità. Non fate finta di niente, c'è il contatore delle visite sulle tre foto incriminate, poi non venitemi a dire che avete resistito :D
singapore, marina bay sands, resort, hotel
Prima di passare a qualche immagine in notturna vediamo di approfondire qualche aspetto riguardo la costruzione degli edifici.

Magari non tutti lo sanno ma questo complesso di edifici è stato costruito in un terreno strappato al mare grazie ad un lavoro di bonifica, infatti Singapore è un piccolissimo stato dalle dimensioni paragonabili quasi a quelle di Montecarlo. Per poter costruire però non è bastato solamente bonificare il terreno (che in realtà è il fondale marino "riportato" in superficie) argilloso e decisamente non idoneo a sostenere alcun peso. Per le fondamenta sono stati così costruiti dei muri diaframmatici (per evitare ogni infiltrazione nella zona delle fondamenta) di calcestruzzo che hanno un'altezza di 50 metri e disegnano una pianta circolare o ad arachide (praticamente due cerchi che si intersecano).
Per la costruzione dei tre grattacieli l'organizzazione degli operai è stata una parte fondamentale del progetto, che contava circa 16.500 operai per ogni torre, tutto ciò ha permesso di poter realizzare il lavoro in 3 anni, ad un ritmo di 1 piano ogni 4 giorni senza particolari imprevisti. Tranne uno, giusto piccolo piccolo. La crisi economica del Settembre 2008. Tralasciando i vari problemi progettuali questo è stato senz'altro il problema più grave che hanno dovuto risolvere. In pochi giorni i maggiori mercati azionari sono crollati rivelando una situazione di crisi in cui nessuno aveva più intenzione di rischiare nulla. In realtà il resort rappresentava una torta troppo grande per essere lasciata in mano ai mercati e alla sfiducia. Così l'amministratore delegato della Las Vegas Sands decise di tirare fuori di tasca sua i soldi (si parla di almeno 4-5 miliardi di dollari) necessari a continuare la costruzione. La mossa seppur azzardata ha dato i suoi frutti, permettendo il completamento del resort in tempi brevi.

Dopo la digressione ecco lo spettacolo del Marina Bay Sands di notte:
singapore, marina bay sands, resort, hotel
singapore, marina bay sands, resort, hotel
singapore, marina bay sands, resort, hotel
singapore, marina bay sands, resort, hotel
singapore, marina bay sands, resort, hotel
TPP | 1 ora e 50 minuti.

6 commenti:

Torre del faro ha detto...

wow...incredibile

Oscar ha detto...

Devo dire che questi tuoi post mi incuriosiscono sempre. Complimenti per come esponi gli argomenti e per la successione delle immagini raccolte. Ciao

Saint Andres ha detto...

Grazie mille Oscar per i complimenti, grazie :D

Carlo ha detto...

sembra fantascienza. cose così si potevano solo immaginare.

Anonimo ha detto...

Già mi entusiasma una delle mie mete più ambite..forse tra qualche mese

violablack ha detto...

Nn vedo l'ora di essere li :)