FOLLOW ME > facebook blog | photography* | twitter | instagram* | rss

8 ottobre 2008

Crisi delle banche? Subprime? Mutui? Derivati? Debiti?

Visto che tutti parlano della crisi dei mutui americani volevo cercare di fare un po' di chiarezza modo mio, non in modo tecnico, perché la nostra prof di economia ci ha detto che la finanza è piena di paroloni ma è basata su cose semplicissime. Di articoli tecnici sulla crisi della banche americane ce ne sono a milioni in giro, io volevo spigarlo un po' a tutti.

Tutto inizia un bel giorno quando i banchieri americani si svegliano e scoprono che l'economia del loro paese sta andando in malora, quindi pensano: "Caspita, nessuno più compra niente, la gente non ha soldi, non ci restituirà il mutuo e i prestiti che si portano avanti dai tempi del college!", la liquidità delle banche è misera e grazie agli "strumenti finanziari" le menti illuminate della finanza inventano un nuovo giochetto.

Basta prendere i debiti della gente nei confronti delle banche e "impacchettarli" in pacchettini piccoli piccoli da vendere a società che comperano questi debiti dalle banche, pagandoli. Le banche vendendo questi debiti acquista subito un po' di liquidità. Bello! Le banche sono quasi a posto. E le società che hanno comperato i debiti che fanno?

Beh, cambiano la carta di questi pacchetti con una tutta luccicante, e con un paio di "strumenti finanziari" vendono questi debiti sotto forma di mutuo a qualche poveraccio americano che si vede offrire un mutuo anche se non ha nemmeno i soldi per la carta igienica. Ovviamente questa gente non sa cosa c'è dietro al proprio mutuo e ormai alla canna del gas abbandona il tavolo senza pagare il conto.

La gente si vede così pignorato tutto, soprattutto la propria casa e si ritrova sul marciapiede e i più fortunati in macchina. Visto che i direttori di queste società finanziare quando hanno la casa al mare e in montagna sono già a posto non sanno cosa fare di tutte le case pignorate. Le vendono ma nessuno le compra perché nessuno ha i soldi per farlo, quindi niente soldi. Il mercato immobiliare crolla.

Quello che le nostre menti non può capire è che le menti perverse delle banche sono strettamente legate con le società alle quali hanno venduto i debiti e che non hanno visto un dollaro dalla gente. Tante volte queste società erano direttamente delle banche.
È facile capire come caduta la prima pedina del domino tutte le altre cadono di conseguenza se sono troppo vicine.

Ecco spiegato tutto nel modo più semplice che ho trovato, sperando di aver fatto chiarezza su questo argomento sempre sulla bocca di tutti, ma che in pochi magari hanno approfondito in termini accessibili a tutti.

5 commenti:

Zion ha detto...

l'hai spiegato in modo molto semplice e chiaro! avevo già approfondiito l'argomento grazie alla rivista "valori" (rivista economica) e al suo direttore che è un economista molto bravo a spiegare (lo ascolto alla radio), e la tua spiegazione è coerente con quello che diceva appunto quel giornalista.

Grazie saint!!!

Zion

Saint Andres ha detto...

Benissimo Zion, allora ho raggiunto il mio obiettivo, non ho sparato castronerie e ho reso il tutto un po' più semplice.

Anonimo ha detto...

Complimenti per la spiegazione ! e complimenti per il tuo italiano veramente degno di uno studente universitario !

Francesca ha detto...

Ora è un pò più chiaro, solo una cosa mi sfugge, o meglio non ho capito un passaggio:

"...le società che hanno comperato i debiti che fanno?

Beh, cambiano la carta di questi pacchetti con una tutta luccicante, e con un paio di "strumenti finanziari" vendono questi debiti sotto forma di mutuo a qualche poveraccio americano..."

come fanno a vendere i debiti sotto forma di mutuo???
O meglio, se ho capito bene, come hanno fatto a trasformare un debito in un credito da poter accordare (tramite mutuo) ad un terzo?

Saint Andres ha detto...

Allora Francesca detto nel modo più semplice possibile si parla di "cartolarizzazione", ci sono strumenti finanziari per cui si riesce a trasformare questi crediti in qualcosa altro da vendere al pubblico.
C'erano aziende di assicurazioni che si occupavano di questa cosa, vendendo questi "debiti" pensando che avessero comunque basi solide, pensando che poi la gente avrebbe pagato i loro mutui.
E invece questi titoli sono stati venduti anche in Europa (i titoli Lehman Brothers), in America nessuno ha pagato e in Europa i titoli sono diventati carta straccia.

Non so se sono stato chiaro, ma la nostra prof di economia ci dice sempre "L'economia è uan cosa semplicissima, è la gente che per non farsi scoprire la rende complicatissima".