FOLLOW ME > facebook blog | photography* | twitter | instagram* | rss

27 novembre 2008

Red Bull Cola | Gli ingredienti, il gusto.

Ho finalmente provato la nuova bibita marchiata Red Bull, denominata appunto Red Bull Cola.
Partiamo dagli ingredienti:

* acqua;
* zucchero;
* anidride carbonica;
* sciroppo di caramello;
* aromi naturali di origine vegetale (0,37 %): galanga, vaniglia, semi di senape, caffeina estratta da chicchi di caffé (0,013 %), lime, noce di kola, cacao, liquirizia, cannella, limone, zenzero, arancia, menta selvatica, pino, cardamonio, noce moscata, chiodi di garofano;
* succo di limone concentrato.

Insomma sembra un bel minestrone davvero, a leggere tutta la lista degli aromi un po' di timore potrebbe nascere. Però una volta aperta la linguetta rossa della lattina quello che si riesce a percepire è più che altro la presenza delle spezie come cannella, noce moscata, chiodi di garofano. Un profumo strano per quanto riguarda una bevanda.
In realtà appena messa in bocca non ha il gusto troppo forte del caramello di una normale Red Bull e non è stomachevole, non è nemmeno lontanamente paragonabile ad una Coca Cola.
La cosa che non mi è piaciuta però è il retrogusto che ti rimane in bocca dopo averla bevuta. Un retro gusto indefinibile, strano, decisamente non proprio apprezzabile, per lo meno per quel che mi riguarda.

Mi consola il fatto che come viene specificato chiaramente nella confezione questa bibita sia:

* senza acido fosforico
* senza conservanti
* senza coloranti artificiali
* senza aromi artificiale

Cosa che un po' sorprende in un prodotto commerciale di questa portata ma che è senz'altro molto apprezzabile nonostante poi alla fine il gusto ne risenta.

Insomma alla Red Bull ci hanno provato, di sicuro contrastare bibite come Pepsi (per cui non provo molta simpatia) e Coca Cola (che apprezzo già di più, ma non divento matto) non è cosa semplice e dubito fortemente che Red Bull possa impensierire questi giganti.
Io sono rimasto deluso dal gusto finale di questa Cola però la campagna pubblicitaria fondata sulla trasparenza e sulla naturalezza degli ingredienti merita un voto positivo.

2 commenti:

exsurge domine ha detto...

confermo..è imbevibile, non ha niente a che vedere con la coca cola, è tutta un'altra cosa..

Anonimo ha detto...

bravo!continua a bere la coca cola con il colorante E150d (sospetto cancerogeno)