FOLLOW ME > facebook blog | photography* | twitter | instagram* | rss

13 dicembre 2008

"A Te, Auguri Radio Deejay", il testo

^ Qui sopra i video originale della canzone su Youtube
Come ogni anno puntuale ecco la canzone natalizia di Radio Deejay, la mia radio preferita, quella che non so perché ma ci sono affezionato sin da piccolo, quando non c'era ancora l'iPod o YouTube e le canzoni si ascoltavano alla radio.

Non voglio sbilanciarmi ma questa secondo me è la migliore canzone di Natale (di Radio Deejay, ovviamente) degli ultimi 10 anni. Costruita sulle note della bellissima "A Te" di Lorenzo Cherubini (in arte Jovanotti), è un inno un po' auto celebrativo ma davvero efficace sulla radio di Via Massena, tra le più ascoltate in Italia.

Come ogni anno è sempre bello sentire tutti gli speaker che cantano, a modo loro, con la loro voce, al naturale, quest'anno aiutati proprio da Jovanotti che ha scritto l'originale.

Non mi resta che lasciarvi con il testo con segnato anche quale speaker è impegnato nel canto (di seguito il testo "senza interruzioni"):

[Linus]
A te che sei l'unica al mondo, l'unica canzone,
che ascolterei sempre da capo e poi di nuovo ancora,
[Federico Russo]
musica in volo dentro un giorno pieno di parole,
[Carlo Lucarelli]
il cuore al centro di una notte che non fa paura.

[Nicola Savino]
A te che sei come una bimba dalle guance rosa,
come la mia ragazza e il sole sopra un cielo blu,
[Platinette]
a te che hai sempre il megaciclo ma non sei nervosa,
a te che ascolto in diffusione e che rivedo in tv.

[Luciana Littizzetto]
A te che suoni forte e chiaro che è una meraviglia,
e io che provo a prender te come tu prendi me,
[Alessio Bertallot]
Fai scomparire tutto il grigio e mescoli i colori,
la radio è dentro la mia stanza e tutto il mondo fuori.

[Federico Russo]
A te che sei,
semplicemente sei,
[Digei Angelo]
amica dei giorni miei,
[Fabio Volo]
compagna dei giorni miei.

[Irene Lamedica]
A te che sei di una frequenza la modulazione,
che sei presenza voce e suono ideale per me,
[Albertino]
una nazione intera dentro a una radiostazione,
che mi cattura, mi sorride, e che mi porta con se.

[Aldo Rock]
A te che ascolto in motocarro, in treno e in torpedone,
[Andrea Pellizzari]
dentro a un'auto, in velocipede e sull'ovovia,
[Digei Angelo]
che in certe zone non si sente e gira un po' il co...ne,
[Roberto Ferrari]
ma spesso e volentieri torno in piena sintonia.

[Laura Antonini]
E adesso che verrà l'inverno e tornerà Natale,
[La Pina]
e attenderò la prima neve per giocarci con te,
[Diego]
sui tetti bianchi, fra le antenne, tu mia principessa,
[Andrea e Michele]
che cambi un poco tutti i giorni e resti sempre la stessa.

[Irene Lamedica]
A te che sei, semplicemente sei,
[Luciana Littizzetto]
amica dei giorni miei,
[Fabio Volo]
compagna dei giorni miei.
[Mangoni]
E poi lo sai,
[Linus]
ci sono cinque o sei,
[Elio]
motivi per cui farei,
Natale a Radio Deejay.

[Vic]
Il primo è che ci arrivo in slitta con il panettone,
[Ivan Zazzaroni]
tu già lo sai qual è il secondo, festeggiare con te,
[Nicola Vitiello]
terzo motivo è che mi sento ancora un bambinone,
[Gianluca Vitiello]
e che a Natale son contento senza un vero perché.

[Nikki]
Il quarto è che Babbo Natale canterà allo stadio,
il quinto è che i Re Magi in coro si uniranno al refrain,
[Stefania Salardi]
il sesto è una canzone che la sentirai alla radio,
[Marisa]
più che un motivo è un motivetto, e fa all'incirca così.

[Fabio Volo fischietta]

[Fabio Volo]
L'ha scritta un vecchio amico che fa i dischi sopraffini,
[Trio Medusa]
lo canteranno insieme belli brutti e Cherubini,
perché Natale sta arrivando e per fortuna che c'è.

[Lorenzo Cherubini]
E a te che sei, semplicemente sei,
sostanza dei giorni miei,
auguri Radio Deejay.

[Lorenzo Cherubini più coro]
E a te che sei, semplicemente sei,
sostanza dei giorni miei,
[Elio]
radio dei sogni miei.

[Lorenzo Cherubini, parlato]
Auguri Radio Deejay!

Qui, invece il testo "senza interruzioni":

A te che sei l'unica al mondo, l'unica canzone,
che ascolterei sempre da capo e poi di nuovo ancora,
musica in volo dentro un giorno pieno di parole,
il cuore al centro di una notte che non fa paura.

A te che sei come una bimba dalle guance rosa,
come la mia ragazza e il sole sopra un cielo blu,
a te che hai sempre il megaciclo ma non sei nervosa,
a te che ascolto in diffusione e che rivedo in tv.

A te che suoni forte e chiaro che è una meraviglia,
e io che provo a prender te come tu prendi me,
Fai scomparire tutto il grigio e mescoli i colori,
la radio è dentro la mia stanza e tutto il mondo fuori.

A te che sei,
semplicemente sei,
amica dei giorni miei,
compagna dei giorni miei.

A te che sei di una frequenza la modulazione,
che sei presenza voce e suono ideale per me,
una nazione intera dentro a una radiostazione,
che mi cattura, mi sorride, e che mi porta con se.

A te che ascolto in motocarro, in treno e in torpedone,
dentro a un'auto, in velocipede e sull'ovovia,
che in certe zone non si sente e gira un po' il co...ne,
ma spesso e volentieri torno in piena sintonia.

E adesso che verrà l'inverno e tornerà Natale,
e attenderò la prima neve per giocarci con te,
sui tetti bianchi, fra le antenne, tu mia principessa,
che cambi un poco tutti i giorni e resti sempre la stessa.

A te che sei, semplicemente sei,
amica dei giorni miei,
compagna dei giorni miei.

E poi lo sai,
ci sono cinque o sei,
motivi per cui farei,
Natale a Radio Deejay.

Il primo è che ci arrivo in slitta con il panettone,
tu già lo sai qual è il secondo, festeggiare con te,
terzo motivo è che mi sento ancora un bambinone,
e che a Natale son contento senza un vero perché.

Il quarto è che Babbo Natale canterà allo stadio,
il quinto è che i Re Magi in coro si uniranno al refrain,
il sesto è una canzone che la sentirai alla radio,
più che un motivo è un motivetto, e fa all'incirca così.

[Fabio Volo fischietta]

L'ha scritta un vecchio amico che fa i dischi sopraffini,
lo canteranno insieme belli brutti e Cherubini,
perché Natale sta arrivando e per fortuna che c'è.

E a te che sei, semplicemente sei,
sostanza dei giorni miei,
auguri Radio Deejay.

E a te che sei, semplicemente sei,
sostanza dei giorni miei,
radio dei sogni miei.

Auguri Radio Deejay!
fonte it.fan.radio.deejay

11 commenti:

Riccardo 'rkp' Peruzzini ha detto...

Deejay è anche la mia radio preferita. In questo periodo è troppo bello sentire questa e tutte le loro precedenti canzoni di Natale. In effetti hanno fatto un ottimo lavoro. Sembra, come sempre, di essere "parte della famiglia" e questo è davvero il loro pregio maggiore! Auguri a noi e a Radio Deejay!

Luca ha detto...

Sicuramente la radio più completa. Quando posso non mi perdo deejay chiama Italia! Cmq, se vai nel sito della radio trovi anche il videoclip che hanno realizzato su questa canzone.

Matteo Bianchessi ha detto...

Hai ragione ... è bellissima.
Bella recensione. Ciao

Saint Andres ha detto...

Ho visto luca, grazie, ho messo il link al video ufficiale su YouTube!

exsurge domine ha detto...

la sento alle 6,30 in macchina qnd vado al lavoro -_-'

Anonimo ha detto...

Radio Deejay....Buon Natale!!!! a tutti voi che ci fate tanta compagnia ....

Lorenzo ha detto...

Dopo Nikki è Stefania Salardi.

Saint Andres ha detto...

Grazie Lorenzo! Ho corretto!

Anonimo ha detto...

Ciao!Anche io sono una fan di lunga data di Radio Deejay. Cercavo i testi della canzone di Auguri per il mio blog e li ho trovati qui da te. In cambio ti ho linkato, spero ti faccia piacere.

a presto
valmelie
blog: http://ugualecontrario.splinder.com/

stefano ha detto...

Allora i Migliori a cantare la canzone per me:
1) Nicola
2) Russo
3) Luciana
4) Ferrari
5) Laura
Invece i peggiori:
1) Linus (ma di parecchio)
2) Bertallot
3) Albertino
4) Aldo Rock
5) La pina

Cosa ne pensate
?
http://rudr.splinder.com

Saint Andres ha detto...

Stefano, io non farei classifiche su chi è meglio o peggio, a me piacciono praticamente tutti. Non essendo cantanti ognuno si arrangia come può, è proprio questo il bello!