FOLLOW ME > facebook blog | photography* | twitter | instagram* | rss

17 novembre 2006

[54] Musica: Girl Power!

Oggi si parla di house commerciale, abbastanza tendente al progressive. Per intenderci siamo quasi sui livelli di "My arms keep missing you", quindi ritmi veloci, e aggressività a 1000,brani giusti per un dancefloor scatenato, un po' meno da essere ascoltati a casa. Entrambi hanno a che fare con ragazze, visto che sono cantati proprio da queste, e secondo me è il tocco femminile che rende a questi due brani una propria dignità.

Kate Smith "Party -for the weekend- (Judge Jules remix)"
Tastiere e ritmi velocissimi caratterizzano questo brano. Le tastiere e il basso dettano il ritmo forse più che la cassa in generale. A rendere il brano piacevole contribuisce una voce femminile molto piacevole e decisamente appropriata a questo genere di brano che a parer mio potrebbe avere un effetto ancora migliore dal vivo in discoteca.
Nel complesso un'ottima canzone da ascoltare ma soprattutto da ballare senza tante pretese.

September "Satellites"
Intro abbastanza "pesante" con sonorità che ricordano la musica più progressive, e una cassa che si rifà alla moda lanciata da Naive qualche anno fa. Il ritmo si fa leggermente più lento rispetto al brano precedente, nonostante questo rimane una di quelle canzoni adatte ad essere usata come stacchetto per le veline, di certo di house ha molto poco, siamo molto più vicini alla dance (quella genuina di inizio millennio).

Ovviamente se siete appassionati di house come vi consiglio di evitare questi due brani, però se in discoteca avete a che fare con un pubblico giovanile, molto giovanile, di certo vi fare apprezzare.

Tutte le altre recensioni

1 commento:

ape ha detto...

oddio, non me ne intendo di certe cose, ma voglio lasciarti un commento lo stesso...

buon pomeriggio.