FOLLOW ME > facebook blog | photography* | twitter | instagram* | rss

16 luglio 2007

[88] Musica: Wamdue Project "King of my castle"

Facciamo un salto nel passato, più precisamente nel 1999, anno di uscita di questo disco che ha suscitato l'interesse dei dancefloor più commerciali in tutta Europa (grazie anche all'aiuto del dj italiano Roy Malone, che per la cronaca ha contribuito anche a "La Serenissima" e a molti progetti di T&F vs Moltosugo).
Chris Brann (qui su mySpace), è questo il nome dell'autore del brano, che eprò è conosciuto con parecchi pseudonimi tra cui Ananda Project, Feral, P'Taah, P'tang, Santal, Wam Kidz, Wambonix e ovviamente Wamdue Project e il suo vero nome.

Oltre ad una ottima performance vocale di Gaelle Adisson, "King of my castle" (video | testo) si fa notare per uno stile semplice ma allo stesso tempo decisamente efficace, in grado di dare una sensazione dinamica al brano che lo rende perfetto per essere ballato.
Il giro di basso pur mantenendo una connotazione "naturale" (o per lo meno il più vicino possibile all'essere suonato da un basso vero e proprio) si rifà allo stile tipico dei primi anni di questo nuovo millennio, ovvero a produzioni che facevano gran uso di un basso molto regolare, con due note per ogni quarto di battuta (mi viene in mente "Another way" di GiGi D'Agostino), per il resto invece siamo di fronte ad un prodotto davvero buono, con una certa dose di melodia, in grado di soddisfare i palati più house-commerciali, pur regalando spunti anche per quelli abituati a sonorità più underground.

Piacerà a chi ama i pezzi house più immediati, senza tanti fronzoli ma con una buona dose di spunti e una buona "sostanza" alla base.

Ringrazio per la segnalazione Zion



* * * * *

[!] Se vuoi anche tu che la tua canzone preferita venga recensita sul mio blog, non aspettare, contattami pure su questa pagina e se la canzone è tra le mie preferenze non esiterò a scriverne a riguardo!

9 commenti:

Zion ha detto...

grazie Saintttt!!!
Ma...quanto tempo è passato da quando è uscita questa canzone...cavoli...è terribile!!!
^_^
Cmq è vero ora che mi ci fai pensare anche Another Way di Gigetto d'Agostino ha un basso che richiama lostesso schema. Cmq King of my Castle rimane una canzone semplice, senza troppi fronzoli, ma orecchiabile e ballabilissima.
:P Anche a distanza di anni!

Zion

Saint Andres ha detto...

Sì, piace molto anche a me questa canzone, è semplice, immediata e orecchiabile.
Insomma come la maggior parte delle canzoni house che mi piacciono!

Ottima scelta Zion!

PS: di "Another way", caspita che ricordi! Andavo alle medie e potrei scriverne un trattato!

Se ti può interessare la mia versione preferita rimane la "Tanzen vision mix", uscita dopo la versione originale (quella che era sui 7,37 minuti), questa versione non è altro che un ri-arrangiamento delle versione iniziale che non ntroduce sonorità nuove ma che rende la canzone decisamente straordinaria. A partire dall'inizio con la chitarra, e poi della parte vocale accompagnata solo da giro di basso e violini, senza cassa!

Su cd non l'ho mai trovata, peno sia uscita solo su vinile.

Saint Andres ha detto...

Ah, Zion, l'EP si intitolava "Tecno Fes vol. 1".

Zion ha detto...

yesss mi sto facendo lentamente una piccola cultura in merito!!!
:D
con troppi anni di distanza...:D meglio tardi che mai!

Saint Andres ha detto...

Caspita di quegli anni seguivo GiGi d'Ag in ogni cosa facesse, poi quando ha cominciato a cambiare stile ho lentamente abbandonato.

Se hai qualche altra recensione di pezzi del buon vecchio Gigi che ti piacciono fammi sapere!

Zion ha detto...

Eheheheh beh ultimamente mi mando a male con vecchie glorie tipo "amorelettronico" e £baci&abbracci"...lo sto scoprendo poco a poco. Facciamo così: se ti viene voglia di fare un'altra recensione, mi piacerebbe tu la facessi di una canzone che piace a te di Gigi d'Agostino. Così se non la conosco ancora posso andare a cercarmela...cosa ne dici?

Baci

Zion

Saint Andres ha detto...

Ottima idea Zion! Si può fare!
Anche se a me piacciono quelle più famose, che di certo consocerai già.

dj Paul ha detto...

L'originale era stupenda, ma la nuova versione di Sander Van Doorn l'hai sentita? Se no ascoltala sul suo sito http://www.myspace.com/sandervandoorn

Saint Andres ha detto...

Grazia mille Dj Paul per la segnalazione, il remix è davvero interessante, hai fatto bene a segnalarlo!