FOLLOW ME > facebook blog | photography* | twitter | instagram* | rss

24 settembre 2008

Titanic

Image
Prima o poi dovevo ammetterlo, ho un debole per il pluripremiato film di James Cameron: Titanic.

Tralasciando la storia d'amore abbastanza scontata creata ad hoc per scaldare il pubblico femminile quello che davvero ritengo molto interessante è la realizzazione tecnica del film, gli effetti speciali che per l'epoca (1997) hanno rappresentato qualcosa di estremamente rivoluzionario.

Grazie a Wikipedia e al relativo ed ampissimo articolo possiamo cercare di soffermarci sugli aspetti più importanti del film, sugli aspetti realizzativi più interessanti e sulle curiosità più divertenti.

** Con un costo di 200 milioni di dollari (più altri 85 per la promozione) è il film più costoso mai realizzato e con un incasso di 1.850.300.000 di $ è anche quello che ha incassato di più.

** Il film primeggia anche nella lista dei film più premiati, 11 statuette che lo pongono sullo stesso livello di Ben-Hur (1959) e Il Signore degli Anelli: Il Ritorno del Re (2003). Per le nominations agli Oscar invece eguaglia le 14 nominations di Eva contro Eva (1950).

** Per le riprese Cameron fa costruire il 90% del Titanic che piazza in una vasca con 76 milioni di litri d'acqua in Messico. La nave viene comunque costruita a "metà" visto che viene realizzato solo un lato della nave, l'altro lato è creato poi mettendo a specchio le immagini dell'unico lato disponibile.

** Il film fa sudare freddo due compagnie cinematografiche storiche come n poche altre occasioni. Dopo 6 mesi di riprese la post produzione è più lunga del previsto e il film viene rimandato dalla primavera alla fine dell'anno. Sintomo che i problemi non sono per nulla trascurabili, ma soprattutto come è successo in molti casi, sintomo che il film alla sua uscirà partirà con gravi difficoltà (d'immagine soprattutto).
Ma l'imprevisto in questo caso aiuta. Dopo una timida accoglienza settimana dopo settimana il film riceve sempre più spettatori al cinema costringendone la programmazione per ben 10 mesi, record assoluto di permanenza nei cinema. I fan decretano l'immenso successo del film sorprendendo ogni più roseo pronostico, infatti molti spettatori si sono recati al cinema più di una volta.

** Per realizzare il film (e soprattutto la prima parte) James Cameron è davvero sceso negli abissi (con sottomarini e un veicolo speciale in grado di resistere alla pressione dell'acqua) facendo aumentare i costi di produzione in maniera vertiginosa.

** Il piano sequenza di 30 secondi che parte da DiCaprio e Danny Nucci sulla prua e attraversa all'indietro l'intera nave è costato da solo 1 milione $, e a parte il modellino della nave è stato completamente realizzato in computer grafica (cielo, oceano, passeggeri, fumo, gabbiani).
Nelle successive scene anche il vapore che usciva dalle bocche dei personaggi è creato al computer.

** Ad Halifax (Canada) si trova un cimitero in cui sono seppellite molte delle vittime del naufragio, i cui corpi furono recuperati nei mesi successivi. In una delle lapidi è scritto un nome: J. Dawson. Dopo l'uscita del film di Cameron molti hanno preso d'assalto la lapide scattandole foto o ricalcandola sulla carta con la grafite, ritenendo che fosse la tomba di Jack Dawson, protagonista del film. Quest'ultimo è in realtà un personaggio immaginario, mentre sotto la lapide è tumulato James Dawson, un fuochista del Titanic che perse la vita nel naufragio.

Anche la colonna sonora merita davvero una citazione, vincitrice di 2 premi oscar, come miglior colonna sonora e per la miglior canzone ("My heart will go on") cantata da Celine Dion.
Tra le mie preferite rimane "Rose" che riprende il motivo principale della colonna sonora però "cantato" da Sissel Kyrkjebø (presente anche in altre canzoni del film).

Qui alcuni "making of" su YouTube:

** behind the scenes (un documentario interessante sulla realizzazione del film)
1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6
** one million dollar shot: ecco come è stata fatta la ripresa costata un milione di dollari.

7 commenti:

Francesca ha detto...

è uno dei migliori film che abbia mai rivisto e rivisto e rivisto...
e non per Leonardo di Caprio ma perchè secondo me Cameron è riuscito a ricreare l'atmosfera che si doveva respirare all'interno della nave, e non puoi fare a meno di sentirti come uno dei passeggeri, e questo dipende dal modo in cui è stato girato.

Julian ha detto...

solo chi non l'ha visto può dire che non merita di essere visto almeno una volta....;)
p.s. perchè non ti fai un blog con piattaforma wordpress??
te lo consiglio...ciao...:-)

Saint Andres ha detto...

x FRANCESCA: hai ragione, Cameron da perfezionista è stato attento ad ogni minimo dettaglio per ricreare la nave come era in principio. È bellissimo vedere gli extra del film per vedere come ha realizzato un sacco di scene!

x JULIAN: grazie del consiglio, ma mi trovo benissimo con Blogger, per quello non ho mai pensato di passae a Wordpress!

Momo ha detto...

Titanic piace anche a me soprattutto per i lati che hai esposto tu. Mi sono soffermato un sacco di volte sulle cose tecniche e tutto il resto. Però, come dice Francesca, la vera magia di questo film è che Cameron ci ha fatto salire tutti quanti sul mitico Titanic. Un pò la stessa magia che abbiamo vissuto guardando Jurassic Park. In futuro, spero di rivivere la stessa magia ancora davanti al grande schermo.

exsurge domine ha detto...

ti ricordi quando guardavamo e riguardavamo la scena del tizio che cade e sbatte sull'elica del motore?? XD

Saint Andres ha detto...

Caspita se mi ricordo Exsurge! Quanto ridere!! :D
Penso che quella scena valga il biglietto del cinema, le cadute sono fatte in maniera spettacolare, quasi fa male a guardarle anche se si sa che è un film :D

Zion ha detto...

^_^ è un bel film, anche se la prima volta che l'ho visto al cinema me ne sono persa la metà...dovrei proprio rivederlo!!!

Zion